La mia isola ferita

La mia isola ferita

I primi a dover fare i conti con le conseguenze del riscaldamento climatico globale sono persone e popoli che a malapena sappiamo che esistono. Tra di loro, gli Eschimesi (attenzione: Eschimesi è un nome improprio! I protagonisti di questo libro preferiscono chiamarsi Innu o Inupiak). Una dolce bambina innu, che porta un bellissimo nome, ci confida la sua preoccupazione davanti al mostro che sta divorando la sua amata isola. Riusciremo ad aiutarla? Età di lettura: da 4 anni.