La mia chitarra suona il rock. Un viaggio con il pensiero da Alba alla «swinging» London degli anni '60

La mia chitarra suona il rock. Un viaggio con il pensiero da Alba alla «swinging» London degli anni '60

Un tuffo nei mitici anni '60, raccontati dal di "dentro", così come apparivano agli occhi di un ragazzino albese che apparteneva a Gli scoiattoli, una delle infinite "boy band" che verso la metà di quegli anni spuntarono un po' dappertutto sulla scia del fenomeno musicale e di costume innescato dai Beatles e dai Rolling Stones. Un racconto vivace sull'era del Beat: l'epoca del "casco d'oro" di Caterina Caselli, della minigonna di Mary Quant, del nuovo modello femminile proposto dall'anoressica modella Twiggy, dei ragazzi zazzeruti fasciati in vestiti attillati, giacche corte e pantaloni "a sigaretta", con ai piedi gli stivaletti alla Beatles e con in testa il berretto alla John Lennon.

Alba è il fulcro della narrazione, ma il microcosmo che ne fa da sfondo è quello di infinite altre città più o meno con le stesse situazioni: chiunque abbia ballato e cantato le canzoni di quel periodo si riconoscerà e potrà riviverle in queste pagine.