La provincia di Mondovì nella seconda metà del '700. Crisi dell'antico regime, occupazione militare e sommosse

La provincia di Mondovì nella seconda metà del '700. Crisi dell'antico regime, occupazione militare e sommosse

"La provincia di Mondovì nella seconda metà del '700" ha visto la luce nel 2001 traendo origine da una omonima tesi di laurea. L'autore si è basato su documenti d'epoca, talora sconosciuti, per esporre un approfondito e coinvolgente esame socio-economico della vita che si conduceva nel monregalese di allora, una vasta area comprendente 79 comuni. La narrazione segue poi in dettaglio gli eventi che, al termine della logorante "Guerra delle Alpi" (1792-96), condussero i secolari avversari francesi, ora ammantati delle bandiere della loro rivoluzione, ad occupare tutto il basso Piemonte fino alla occupazione di Mondovì, il 21 aprile 1796. Da tale data il racconto illustra le tribolazioni, le spoliazioni e le sommosse della fame di quelle popolazioni; avvincente appare la descrizione delle gesta di abnegazione di tanti funzionari e popolani di quelle terre, che si svolsero tra il 1796 e il 1798, fino alla rinuncia al potere del re sabaudo ed alla instaurazione del governo provvisorio filo-repubblicano.