Herbario nuovo (rist. anast. 1585)

Herbario nuovo (rist. anast. 1585)

Castore Durante nasce a Gualdo Tadino, ma compie gli studi a Roma all'Archiginnasio della Sapienza. Vive alla corte papale di Sisto V, godendo di gran popolarità per la sua attività di medico, botanico e poeta. Il suo Herbario nuovo viene pubblicato per la prima volta nel 1585 a Roma e raccoglie una ricca collezione di piante medicinali dell'Europa, delle Indie Orientali e Occidentali. Ogni pianta è illustrata da una xilografia ed accompagnata da una descrizione in cui lo studioso ne indica "nome, forma, loco, qualità, virtù", con particolare riferimento ai benefici apportati dall'uso "di dentro" e da quello "di fuori".

Scientificamente superato dalla classificazione di Linneo offre ancora uno squisito spaccato sulle conoscenze botaniche del Cinquecento e moltissime curiosità sulle proprietà benefiche delle diverse piante. Ristampa anastatica dell'edizione romana del 1585.