Quarantanove racconti d'Africa

Quarantanove racconti d'Africa

Sono moltissime le spedizioni etnologiche e le missioni archeologiche che in oltre cinquant'anni Alfredo e Angelo Castiglioni hanno compiuto in Africa, realizzando documentari e film a lungometraggio, come "Africa segreta" (1969), "Africa ama" (1971) e "Magia nuda" (1976), con il commento di Alberto Moravia, "Addio ultimo uomo" (1978), "Africa dolce e selvaggia" (1982).

E numerose le loro pubblicazioni, tra le qualisi ricordano: "Africa ama" (1972), "Addio, ultimo uomo" (1977, secondo al Premio Bancarella 1978), "Adams Schwarze Kinder" (1978), "Dall'acqua all'acqua" (1978), "Venere nera" (1985), "Fiumi di pietra" (1986), "Lo specchio scuro di Adamo" (1987), "Babatundé" (1988), "Ultime oasi nella foresta" (1989), "La città fantasma" (2003), "Madre Africa" (1995), "L'Eldoradodei faraoni" con Jean Vercoutter (1995), Nubia. "Magica terra millenaria" (2006) e il recente "C'era una volta l'Africa" (2010). Hanno diretto diversi scavi archeologici. Attualmente operano in Eritrea, sulsito di Adulis. Il loro nome è inoltre legato al ritrovamento, nel deserto della Nubia orientale, dell'antica Berenice Pancrisia, la "città dell'oro".