Nuovi percorsi improvvisativi. Tecniche avanzate pentatoniche

Nuovi percorsi improvvisativi. Tecniche avanzate pentatoniche

Manuale, guida pratica e formulario d'invenzioni, "Nuovi percorsi improvvisativi" è al tempo stesso un approfondito saggio sperimentale, originalissima ricerca volta alla realizzazione di un metodo di studio pratico-compositivo: partendo dall'analisi del mondo pentatonico (concetto di Pentau e Pentaw) per poi passare a tutto ciò che può generare la struttura pentatonica - intesa come base potenziale di sviluppo sia verticale sia orizzontale -, Vittorio Mezza indaga il fascino della specularità pentatonica (con brevi cenni su quella esatonale, agli incroci triadici e al loro rapporto con altre strutture) per giungere infine alla trattazione degli intervalli intesi in senso vivo, compositivo, generante, e al concetto di Free Fly Zone. "Non si può negare che la ricerca di un percorso agevole da individuare nelle pieghe dell'improvvisazione susciti un grande fascino, intimamente legato soprattutto al potere seduttivo e incantatorio connaturato all'arte musicale stessa": l'improvvisazione, irradiandosi attraverso infinite vie, giunge così a esplicitarsi in qualsiasi contesto-linguaggio, lanciando una sfida aperta al caos delle possibilità.